slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

IR TOP: EFFETTO PIR SU LIQUIDITA’ AIM ITALIA NEI PRIMI 7 MESI DEL 2017

09/08/2017
  • GLI SCAMBI TOTALI RAGGIUNGONO 1 MILIARDO DI EURO NEI PRIMI 7 MESI del 2017
  • LE NUOVE IPO SUPERANO L’INTERO 2016
  • +442% IL CONTROVALORE MEDIO GIORNALIERO YTD VS 2016 (Euro 127.919 vs
    Euro 23.611)
  • +243% IL CONTROVALORE TOTALE NEL 2017 VS 2016 (Euro 1,0 mld vs Euro 295
    mln)
  • 14 LE NUOVE QUOTAZIONI 2017 NEI PRIMI 7 MESI (11 NELL’ANNO 2016)
    LE IPO DEL 2017 EVIDENZIANO UNA PERFORMANCE POSITIVA PARI IN MEDIA AL +23%
  • FTSE AIM ITALIA: +22% YTD

Milano, 9 agosto 2017
IR Top Consulting, Partner Equity Markets di Borsa Italiana – LSE Group, leader in Italia nella consulenza specialistica sulle Investor Relations e Advisor per l’IPO, presenta l’analisi dell’Osservatorio AIM Italia sulla liquidità del mercato, che evidenzia un significativo incremento nel 2017 a seguito dell’introduzione dei PIR.

Anna Lambiase, Amministratore Delegato di IR Top: “La liquidità del mercato AIM Italia ha raggiunto la soglia di 1 Miliardo di Euro in soli 7 mesi, triplicando il valore di riferimento dello scorso anno. Questo è uno degli effetti dell’introduzione dei PIR, unitamente alla crescita del numero di IPO che ha già superato il numero complessivo dell’intero 2016. Ad oggi AIM conta 87 società quotate, oltre 2,0 miliardi in termini di raccolta totale (IPO e AUCAP successivi) e ha raggiunto per la prima volta Euro 4,7 miliardi di capitalizzazione. Il 75% del mercato ha registrato performance positive da inizio anno, pari in media al +56%, con l’indice FTSE AIM che segna +22% da gennaio e la liquidità quintuplicata in termini di controvalore medio giornaliero (da 24.000 euro nel 2016 a 113.000 euro nel 2017). L’impatto dei PIR continua a generare un afflusso di risorse importante sui titoli Small Cap quotati e potrà stimolare ulteriormente le IPO delle PMI nei prossimi mesi”.