slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

IR TOP: GRANDE SUCCESSO ALL’AIM INVESTOR DAY

28/11/2018

I PIR DETENGONO IL 25% DEL FLOTTANTE AIM

MEDIOLANUM GESTIONE FONDI, KAIROS e MOMENTUM I PRIMI 3 INVESTITORI SU AIM ITALIA

LIQUIDITA’: CONTROVALORE TOTALE PARI A 2.2 EURO MLD IN CRESCITA RISPETTO AL 2017 (+10%)

NEL 2018 il 44% DELLE IPO E’ INDUSTRIALE

+14% LA CRESCITA DEI RICAVI DELLE AIM NEL 1 SEMESTRE 2018

 

ASSEGNATI GLI “AWARDS AIM” A 6 CATEGORIE:

CATEGORIA “AIM ESG”-  CATEGORIA “AIM INDUSTRIAL” - CATEGORIA “INNOVATIVE PROJECT”-

CATEGORIA “CRESCITA PRIMO SEMESTRE 2018”- CATEGORIA “STARTUP” - CATEGORIA “PASSAGGIO AIM-STAR”

 

Milano, 27 novembre 2018

 

Si è svolta la V edizione dell’AIM Investor Day organizzato da IR Top Consulting con il supporto di Borsa Italiana LSEG e Department for International Trade. L’evento annuale dedicato al confronto tra Società AIM e Investitori Istituzionali ha visto la presenza di circa 200 investitori qualificati, l’organizzazione di one-to-one e group meeting e un ampio pubblico di investitori retail che ha seguito la diretta streaming. L’evento si è svolto in collaborazione con Gruppo 24 Ore, AIMnews.it e PMI Capital 24.

 

In apertura gli interventi istituzionali di Anna Lambiase, Amministratore Delegato IR TOP CONSULTING, Silvia Magri, Servizio Stabilità Finanziaria BANCA D’ITALIA, Paolo Maggini, CONSOB[1] e Barbara Lunghi, Head of Mid & Small Caps Italy, Primary Markets BORSA ITALIANA - LSE GROUP.

 

Anna Lambiase, Amministratore Delegato di IR Top Consulting: “L’AIM Investor Day si conferma l’evento di riferimento per AIM Italia con una significativa crescita delle società partecipanti, degli incontri con gli investitori, con tavole istituzionali di eccellenza sui trend di mercato e sulle tematiche di finanza strategica e ESG. Con una presenza di circa 200 investitori sia istituzionali che professionali e un numero elevato di società interessate alla propria valorizzazione sulla financial community, è stata l’occasione per approfondire strategie e outlook, oltre che disclosure in materia di informativa non finanziaria. La quota degli investitori PIR è in significativa crescita rispetto allo scorso anno, rappresentando il 25% del flottante su AIM; l’indice FTSE AIM Italia sovraperforma tutti gli altri indici di Borsa, in particolare l’indice FTSE Small Cap; le società AIM nel semestre segnano una crescita media dei ricavi a +14%. Auspichiamo che il numero di aziende sul listino azionario continui a crescere nel 2018 e nei prossimi anni anche grazie al credito di imposta sui costi di IPO”.

 

Il roadshow si è concluso con la Tavola Rotonda investitori istituzionali «SRI Investment strategies e criteri ESG» cui hanno preso parte Anna Lambiase, Ceo & Founder PMI CAPITAL, Matthieu David, Head of Italian Branch CANDRIAM, Alberto Alfiero, Vice Direttore Generale BANCA FINNAT, Angelo Meda, Head of Equities BANOR, Andrea Vismara, Amministratore Delegato EQUITA GROUP, Francesca Colombo, Head of ESG Analysis and Research ETICA SGR, Sonia Artuso, Portfolio Construction - Risparmio Gestito INTESA SANPAOLO PRIVATE BANKING, Alida Carcano, Managing Partner VALEUR ASSET MANAGEMENT, Alessandra Franzosi, Head of Pension Funds & Asset Owners BORSA ITALIANA LSEG.

 

IL MERCATO AIM ITALIA (Osservatorio IR Top su AIM Italia)

Il mercato AIM, che ha registrato negli ultimi anni il maggior numero di collocamenti, conta complessivamente 114 società con un giro d’affari pari a 5,0 miliardi di euro, una capitalizzazione di 7,4 miliardi di euro e una raccolta di capitali in IPO pari a 3,6 miliardi di euro, di cui, in media, il 93% proveniente da nuova emissione di titoli (4,1 miliardi di euro la raccolta includendo le operazioni sul secondario). Nel 2018 il mercato azionario delle PMI conta 25 nuove IPO, di cui 7 SPAC, in linea con le quotazioni del 2017. Inoltre sono state ammesse alle negoziazioni 5 società, di cui 4 a seguito della Business Combination con SPAC. (Fonte: OSSERVATORIO AIM di IR Top Consulting).

 

INDICI 2018 YTD

  • FTSE AIM Italia:  -8%
  • FTSE MIB: -15%
  • FTSE Small Cap: -27%
  • FTSE MID Cap: -19%
  • FTSE STAR -17%

 

FOCUS AIM INVESTOR DAY 2018

Le 24 società partecipanti all’AIM Investor Day: Alfio Bardolla Training Group, BioDue, Blue Financial Communication, Bomi Group, Cellularline, Circle, Clabo, Costamp Group, DBA Group, Digital Magics, Digital360, DigiTouch, Elettra investimenti, Expert System, Finlogic, ICF Group, Longino&Cardenal, MailUp, Notorious Pictures, Portobello, Prismi, Renergetica, Sciuker Frames, SCM SIM.

La capitalizzazione complessiva è di circa 1 miliardo di euro (40 milioni di euro in media).

Le 24 società presentano nel 2017 ricavi medi pari a 36 milioni di euro e un EBITDA margin medio del 13%. Al 30 giugno 2018 i ricavi registrano una crescita media del +34%, l’EBITDA margin medio è pari al 14%.

 

PRINCIPALI INVESTITORI SUL MERCATO AIM ITALIA

L’Osservatorio IR Top Consulting ha elaborato la classifica degli Investitori Istituzionali più attivi sul mercato AIM Italia, con oltre Euro 10 milioni di investimento complessivo. L’Investitore più presente è Mediolanum Gestione Fondi SGR, con un investimento complessivo al 12 novembre 2018 pari a Euro 96,9 milioni e un numero di società partecipate pari a 55. Le partecipazioni fanno riferimento ai Fondi "Mediolanum Flessibile Sviluppo Italia", "Mediolanum Flessibile Futuro Italia" e "Mediolanum Challenge Italian Equity".

 

CLASSIFICA DEI PRINCIPALI INVESTITORI ISTITUZIONALI SU AIM ITALIA

 

Investitore

Investimento

(€ mln)

N. Società

partecipate

1. Banca Mediolanum SpA

96,9

55

 

Mediolanum Gestione Fondi SGRpA

96,9

55

2. Julius Bar Gruppe AG

82,3

25

 

Kairos Partners SGR SpA

82,3

25

3. MOMentum Alternative Investments SA

49,8

20

4. Anima Holding SpA

47,5

22

 

ANIMA Sgr SpA

45,9

21

 

Aletti Gestielle SGR SpA

1,6

3

5. Arca Holding SpA

45,8

32

 

Arca Fondi SGR SpA

45,8

32

6. Azimut Holding SpA

34,0

30

 

Azimut Capital Management SGR SpA

28,8

23

 

AZ Swiss & Partners SA

3,4

6

 

Compagnie de Gestion Privee Monegasque SAM

1,7

8

7. Algebris Investments

33,3

26

8. Nextam Partners SGR SpA

30,4

19

 

Nextam Partners SGR SpA

30,4

18

9. Carthesio Holding S.A.

25,9

17

 

Carthesio SA

25,9

17

10. Intesa Sanpaolo SpA

25,4

34

 

Eurizon Capital SGR SpA

8,9

10

 

Fideuram Investimenti SGR SpA

7,9

22

 

Intesa Sanpaolo Private Banking SpA

4,6

1

 

Lux Gest Asset Management SA

3,9

8

11. Government of Norway

25,2

6

 

Norges Bank Investment Management

25,2

6

12. Copernicus Asset Management

20,6

25

13. Patrimony 1873 SA

18,9

25

14. FIL Ltd.

18,5

5

 

FIL Investments International (Italy)

18,5

5

15. SAS Rue la Boetie

18,0

10

 

Amundi SGR SpA

17,1

10

 

Amundi Ireland Ltd.

1,0

1

16. First Capital

15,0

18

17. Banca Finnat Euramerica SpA

14,9

101

18. AcomeA SGR SpA

12,6

25

19. Assicurazioni Generali SpA

11,7

23

 

BG Fund Management Luxembourg SA

10,8

22

 

Generali Investments Europe SpA SGR (France)

0,9

1

20. ZENIT SGR SpA

11,1

25

 

ZENIT SGR SpA

11,1

25

Fonte: Osservatorio AIM di IR Top Consulting (elaborazione su dati Factset e Società al 12 novembre 2018)

 

AIM AWARDS 2018

IR Top Consulting in collaborazione con DIT - Department for International Trade

 

CATEGORIA “AIM ESG”: per «l’attenzione verso l’implementazione e la comunicazione delle tematiche Environmental, Social e Governance»

  • BOMI GROUP – Marco Ruini, Amministratore Delegato
  • CLABO – Pierluigi Bocchini, Presidente
  • DBA GROUP – Francesco De Bettin, Presidente
  • ICF GROUP – Guido Cami, Presidente e Amministratore Delegato

 

CATEGORIA “AIM INDUSTRIAL”: per «la capacità di sviluppare e applicare innovazioni tecnologiche ai tradizionali processi industriali»

  • COSTAMP – Marco Corti, Presidente e Amministratore Delegato
  • SCIUKER FRAMES – Marco Cipriano, Presidente e Amministratore Delegato

 

CATEGORIA “INNOVATIVE PROJECT”: per «le caratteristiche di eccellenza e innovazione del modello di business»

  • LONGINO&CARDENAL - Riccardo Uleri, Presidente e Amministratore Delegato
  • RENERGETICA - Davide Sommariva, Presidente
  • BLUE FINANCIAL COMMUNICATION - Denis Masetti, Presidente

 

CATEGORIA “CRESCITA PRIMO SEMESTRE 2018”: per «la significativa crescita di fatturato ed EBITDA realizzata nel primo semestre 2018»

  • PRISMI - Alessandro Reggiani, Presidente e AD - Alessandro Firpo, Business Development Manager
  • NOTORIOUS PICTURES - Guglielmo Marchetti, Presidente e Amministratore Delegato

 

CATEGORIA “STARTUP”: per «la capacità di sviluppare in tempi accelerati un progetto aziendale sostenibile e profittevole»

  • CIRCLE - Luca Abatello, Presidente e Amministratore Delegato
  • PORTOBELLO - Roberto Panfili, COO

 

CATEGORIA “PASSAGGIO AIM-STAR”: per «il successo dell’operazione di quotazione su AIM Italia e successivo passaggio al segmento STAR»

  • EQUITA GROUP - Andrea Vismara, Amministratore Delegato