slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

La settimana su Aim: 5-9 marzo


12/03/2018

MILANO (AIMnews.it) - Il Controvalore Totale scambiato nella settimana è pari a 24,4 milioni di euro; 48 i titoli positivi con una media del +2,64%. Il FTSE AIM Italia ha segnato +0,39%. Il FTSE Italia PIR PMI All ha segnato una performance del +5,45%.

 

Le 5 performance migliori della settimana:

Mondo TV France: 11,22% (CMG Euro: 178.636)

Gel: 9,01% (CMG Euro: 13.169)

WM Capital: 7,42% (CMG Euro: 17.087)

Blue Financial Communication: 6,42% (CMG Euro: 18.574)

Giglio Group: 5,73% (CMG Euro: 83.709)

 

A livello settoriale* la miglior performance è stata registrata dal settore Chimica (+2,1%) in media, seguita dal settore alimentare, Healthcare e Servizi (rispettivamente +1,6%).

 

 

Performance Settoriale

Chimica: 2,1% (CMG Euro: 706.218)

Alimentare: 1,6% (CMG Euro: 40.851)

Healthcare: 1,6% (CMG Euro: 62.165)

Servizi: 1,6% (CMG Euro: 21.409)

Media: 1,1% (CMG Euro: 35.523)

Telecomunicazioni: 0,7% (CMG Euro: 23.132)

Industria: 0,7% (CMG Euro: 48.202)

Moda e Lusso: 0,3% (CMG Euro: 11.516)

Energia ed Energie Rinnovabili:0,0% (CMG Euro: 16.321)

Finanza: -0,2% (CMG Euro: 116.242)

Tecnologia: -0,3% (CMG Euro: 38.061)

 

*Classificazione settoriale a cura dell’Osservatorio IR TOP (www.pmicapital.it)

 

 

 

Le principali News della settimana

 

Kolinpharma su Aim Italia

Kolinpharma è la prima società industriale a quotarsi nel 2018 all'Aim, la quinta da inizio anno, e porta così a 98 il numero di aziende sul listino delle Pmi. “Il focus sull’innovazione e le grandi potenzialità del mercato di riferimento ci danno grande fiducia per il futuro e ci permettono di focalizzarci sui progetti volti al rafforzamento della ricerca scientifica, all’espansione della rete di vendita e all’internazionalizzazione” ha detto l'Ad di Kolinpharma Emanuele Lusenti. In fase di collocamento, la società, una Pmi Innovativa che opera nel settore della nutraceutica, ha raccolto 3,1 milioni di euro, il flottante al momento dell’ammissione è del 31,65% con una capitalizzazione pari a 10,2 milioni di euro.

Sistematica (Smre) fornirà piattaforma IOT per il mercato asiatico

Sistematica, la divisione di Smre specializzata nello sviluppo di soluzioni software, fornirà una piattaforma IOT per la gestione centralizzata degli asset impiegati nel processo di waste handling, per il mertcato asiatico, a una multinazionale, leader internazionale nell’allestimento di veicoli commerciali. “La soluzione sarà basata sulla piattaforma software Xception di Sistematica e sui dispositivi veicolari di IET - spiega Alessandro Merli, membro del cda di Sistematica e responsabile della Business Unit Mobility & Telematics - Forniremo servizi telematici per monitorare e migliorare le prestazioni dei veicoli elettrici e degli asset coinvolti nel servizio di raccolta, compattazione, stoccaggio rifiuti in Cina”. Entro aprile sarà installato il sistema e inizierà un pilota di tre mesi; dopo il tuning del sistema, entro settembre, verrà installato il target system.

 

Casta Diva Group, contratto da 400mila euro per spot pubblicitario

Casta Diva Group si è aggiudicata, in una gara internazionale, la produzione di uno spot pubblicitario per un cliente attivo nel settore Consumer Goods. Il contratto, del valore di 400mila euro, si inserisce in un rapporto già consolidato della società dell'Aim con il cliente. La produzione, che ha una durata di quattro settimane e terminerà alla fine di marzo, sarà realizzata in Sud Africa coordinata dall’ufficio Casta Diva Pictures di Londra. “L’assegnazione di questo progetto conferma la fiducia che il cliente ha da ormai molti anni nei nostri confronti - - hanno detto Andrea De Micheli e Luca Oddo, Ceo e Presidente di Casta Diva Group - La nostra presenza internazionale permette a questa, come ad altre società globali, di trovare in noi un partner in grado di far fronte sempre e comunque alle loro necessità di comunicazione”.

 

4Aim Sicaf chiude il 2017 con 77mila euro di utile

4Aim Sicaf ha chiuso il 2017 con 77mila euro di profitti netti. La prima Sicaf focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su Aim Italia, nell'esercizio, ha avuto un risultato della gestione investimenti con utili da realizzi per 290mila euro, plusvalenze per 330mila e un risultato della gestione caratteristica di 630mila euro. I mezzi propri si attestano a 5,5 milioni di euro. "La società nel corso del 2018 ha proseguito nella propria attività di investimento sul mercato AIM Italia, sia sul primario che sul secondario, e avviato le attività di servizi di consulenza per operazioni di quotazione sul mercato AIM Italia - spiegano da 4Aim Sicaf - La società conta inoltre di proseguire ad aumentare il capitale, rivolgendosi prevalentemente ad investitori istituzionali che avranno valutato positivamente la progettualità di 4AIM SICAF e la sua natura di innovativo strumento d’investimento". Il mercato AIM Italia mantiene ora prospettive di sviluppo interessanti, principalmente in relazione all'introduzione dei Pir e al credito d’imposta sul 50% dei costi di quotazione delle Pmi.

 

Prismi presenta il piano industriale 2018-2020

Presidio del territorio e accompagnamento delle Pmi nella loro trasformazione digitale; innovazione di prodotto; focus sulla qualità della delivery. Sono le linee guida del piano industriale che il management di Prismi ha presentato oggi agli investitori a Milano. La società, che lo scorso lunedì ha avviato un aumento di capitale da 4,8 milioni di euro, punta a un'accelerazione di ricavi e marginalità da quest'anno, confermata da un forte extra budget nei primi due mesi (+73% i ricavi, con un risultato superiore del 17% al budget 2018). Ma già nel 2017 i dati preliminari indicano una forte crescita: il fatturato è stato di circa 15,1 milioni (+20% sul 2016) e l'ebitda di 1,24 milioni (+28%) con una marginalità dell'8,2 per cento. Il Piano prevede ora un aumento dei ricavi a 21,2 milioni e dell'ebitda a 5 milioni quest'anno, e un fatturato di 25,2 milioni con 7,6 milioni di ebitda al 2020. La riorganizzazione societaria ha portato alla ripartizione del business su quattro distinte aziende, che coprono Pmi e società medie e grandi, oltre al mercato svizzero in cui è entrata da poco. Prismi è ormai una public company, con il 73% delle azioni sul mercato, mentre il primo azionista, Syner.it, ha il 16% del capitale e TenderCapital il 6 per cento.

 

Innovazione di prodotto, le tre direttrici di crescita di Prismi

L'innovazione di prodotto è uno dei pilastri del piano industriale 2018-2020 di Prismi. E si dipanerà su tre direttrici. In primo luogo, lo sviluppo di una tipologia di vendita verticale, che ha già di mostrato di semplificare il lavoro di lead generation e agevolare l’attività in campo della rete, sia in area privata sia pubblica. Saranno poi utilizzati i tool messi a disposizione dall'Intelligenza artificiale: è ora in fase di progettazione la prima piattaforma Seo italiana basata proprio sull’intelligenza artificiale. Infine, verrà data enfasi ai "Superior Tools", prodotti su cui fin dal 2016 è stato investito molto. Pronti all’uso ma adattabili in una vasta pluralità di progetti custom, costituiscono una forma di industrializzazione di questi progetti, con benefici in termini di concorrenzialità e di marginalità.

 

Smre supera target piano industriale e prepara aggiornamento

Nel 2017 Smre ha realizzato un valore della produzione superiore a 19 milioni di euro, il 72% in più rispetto al 2016 e il 30% in più rispetto al piano 2017-2020, grazie anche al contributo di Sistematica, consolidata negli ultimi cinque mesi dell’anno. La divisione Green Mobility è cresciuta dell'85% sul 2016, al netto del contributo di Sistematica: su di essa si sono concentrati gli investimenti in ricerca e sviluppo, triplicati nell'ultimo anno. Dopo l'approvazione del bilancio 2017, "la società provvederà ad aggiornare il proprio piano industriale tenendo conto delle nuove prospettive future".

 

Magic Wand di Digital Magics, le sei startup vincitrici

Sono sei le startup che hanno superato la selezione del programma di accelerazione "Magic Wand" organizzato da Digital Magics e 10 partner bancari e assicurativi. Le startup (#InvestFT, Axieme, Coverholder, Diaman Tech, Moneymour e MyCreditService) dopo i primi due mesi hanno raggiunto tutti gli obiettivi e performance fissati, presentando interessanti piani strategici di business: vincono così un secondo grant di 15mila euro, concluderanno i sei mesi di mentorship e saranno infine le protagoniste dell’Investor Day di “Magic Wand”, evento organizzato con gli investitori internazionali e italiani più importanti. “Magic Wand” ha l’obiettivo di innovare il settore della finanza e delle assicurazioni, grazie all’alleanza di sistema dei più importanti operatori del mercato che sta accelerando startup italiane FinTech e InsurTech, fornendo supporti economici e di advisorship per lo sviluppo di modelli scalabili in grado di competere a livello internazionale.

 

 

LE SOCIETA’ AIM

 

4AIM SICAF: 5,69%

Abitare In: 0,00%

Agatos: 4,35%

Alfio Bardolla Training Group: -3,90%

Alkemy: 0,32%

Alp.I: 0,49%

Ambromobiliare: -2,35%

Assiteca : 0,41%

axélero: -0,93%

BioDue: 0,00%

Bio-on: 2,06%

Blue Financial Communication: 6,42%

Bomi Italia: 2,70%

Caleido Group: 2,52%

Capital For Progress 2: 0,51%

Casta Diva Group: 2,88%

CdR Advance Capital: -0,96%

Clabo : 0,79%

Cover 50: -1,64%

Crescita: -1,00%

Culti Milano: -1,61%

DBA Group: 0,00%

DHH: 0,00%

Digital Magics: 2,54%

Digital360: 2,92%

DigiTouch: 5,52%

Ecosuntek: 0,00%

Elettra Investimenti: 2,73%

Energica Motor Company: 1,86%

Energy Lab: 4,76%

Enertronica: 2,74%

EPS Equita PEP: 0,00%

Equita Group: 0,32%

Expert System: -2,94%

Finlogic: 1,41%

Fintel Energia Group: 0,00%

First Capital: -3,81%

FOPE: 3,85%

Frendy Energy: -2,53%

Gambero Rosso: 0,00%

Gel: 9,01%

Giglio Group: 5,73%

Giorgio Fedon & Figli: 0,00%

Glenalta: 0,00%

GO Internet: 0,75%

GPI: 3,38%

Gruppo Green Power: -9,97%

Health Italia: 4,80%

H-FARM: -0,24%

IdeaMI: -0,62%

Illa: -0,91%

Imvest: -2,41%

Industrial Stars of Italy 3: 0,00%

Iniziative Bresciane: -1,77%

Innova Italy 1: -1,00%

Innovatec: -4,96%

Italia Independent Group: -0,85%

Italian Wine Brands: 1,92%

Ki Group: 4,17%

Kolinpharma: -0,16%

Leone Film Group: 0,45%

Life Care Capital: -3,00%

Lucisano Media Group: -0,43%

MailUp: 0,87%

Masi Agricola: 0,48%

Modelleria Brambilla: 0,00%

Mondo TV France: 11,22%

Mondo TV Suisse: 1,33%

Neodecortech: 0,56%

Net Insurance: 1,46%

Neurosoft: 0,91%

Notorious Pictures: -0,45%

Orsero: 0,00%

Pharmanutra: -1,18%

Piteco: -0,41%

PLT Energia: 1,85%

Poligrafici Printing: -2,52%

Portale Sardegna: 0,00%

Prismi: -3,23%

Rosetti Marino: 0,00%

S.M.R.E.: -3,11%

Safe Bag: 3,17%

SCM SIM: 0,00%

Sit: 0,45%

SITI B&T Group: 0,71%

Softec: 0,34%

Spactiv: 0,20%

Spaxs: 1,33%

Sprintitaly: 0,00%

Telesia: -2,40%

TPS: 1,79%

Triboo: -0,45%

Vei 1: -3,10%

Vetrya: 1,57%

Visibilia Editore: -11,11%

WIIT: -2,59%

WM Capital: 7,42%

Zephyro: 3,14%

© Copyright AIMnews.it