slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

Italian Wine Brands

Settore:  Alimentare
NomAd: Ubi Banca
Sede: via della Posta 8, 20123 Milano
Ricavi 2015:  144,8 € mln – Pro forma
Data IPO: 29/01/2015
Raccolta da IPO:  evoluzione SPAC 

Top Management

Mario Resca, Presidente
Simone Strocchi, Vice Presidente
Alessandro Mutinelli, Amministratore Delegato Provinco Italia e Giordano Vini

 

Profilo societario

ITALIAN WINE BRANDS è un operatore di riferimento nella produzione e distribuzione di vini italiani. L’attività del Gruppo IWB è articolata in due differenti linee di business: il Segmento BtoC che comprende le attività relative alla produzione e distribuzione di vini e, in misura minore, alla commercializzazione di altri prodotti alimentari, principalmente attraverso il canale della vendita a distanza direttamente ai clienti finali e in
misura residuale attraverso il canale export, gestito dalla società controllata Giordano Vini S.p.A.; e il Segmento
BtoB che comprende le attività relative alla produzione e distribuzione di vini sui mercati internazionali per la grande distribuzione organizzata internazionale, gestito dalla società controllata Provinco Italia S.p.A.. L’ingresso di Italian Wine Brands in Borsa Italiana è avvenuto a seguito dell’esecuzione dell’operazione promossa da IPO Challenger S.p.A. (evoluzione della SPAC) ideata da Electa Italia S.r.l. e guidata da Simone Strocchi, Luca Giacometti e Angela Oggionni (già promotori della prima SPAC di diritto italiano Made in Italy 1, che ha realizzato l’operazione di successo SeSa S.p.A.). Italian Wine Brands è il primo gruppo vinicolo ad approdare in Borsa Italiana. Il capitale sociale di Italian Wine Brands S.p.A. è pari ad Euro 707.065,70 suddiviso in n. 6.575.657 azioni di cui n. 5.205.657 Azioni Ordinarie e n. 1.370.000 Azioni Riscattabili, tutte senza indicazione del valore nominale.
Fonte: Società

 

Azionariato

 

 Azionariato  Partecipazione % 
 OGV S.r.l. 17,54%
 Provinco S.r.l.  10,22% 
 Fonte: Società, luglio 2016