MILANO (AIMnews.it) – Finlogic comunica che nel primo semestre del 2020 i ricavi consolidati si attestano a circa 20,8 milioni di Euro e registrano, rispetto al primo semestre del 2019, un incremento di circa 4,0 milioni di euro, pari al +24%. Il risultato consolida gli effetti delle acquisizioni effettuate a fine 2019 e nel 2020. L’incremento, per la maggior parte legato all’acquisizione di Staf, è stato trainato dalla divisione “Etichette”, cresciuta del 41%, mentre le divisioni “Prodotti Tecnologici” e “Servizi ed assistenza” sono pressoché in linea con il primo semestre del 2019.
“Nonostante la difficile situazione economica che stiamo vivendo, prevediamo che il Gruppo chiuderà il semestre con i ricavi in decisa crescita. – commenta  Dino Natale, Amministratore Delegato di Finlogic – Il buon risultato, imputabile all’ingresso della società Staf, che ha contribuito alla crescita della divisione Etichette, è il frutto della strategia di crescita per linee esterne e degli sforzi compiuti durante il lock-down, da tutto il Gruppo. Abbiamo continuato a produrre, garantendo il lavoro agile ove possibile, con i tre stabilimenti produttivi sempre operativi. Il Gruppo ha dimostrato la capacità di far leva sulle proprie competenze interne, adeguandosi ai recenti cambiamenti del mercato e cogliendo le interessanti opportunità.”