slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

“PIR di terza generazione: stima dell’impatto su AIM Italia per il 2020”

EFFETTI NEL TRIENNIO 2020-2022

Osservatorio AIM di IR Top Consulting – Gennaio 2020

L’Osservatorio AIM di IR Top Consulting, centro di analisi di riferimento per il mercato azionario delle PMI, ha pubblicato lo studio “PIR DI TERZA GENERAZIONE: STIMA DELL’IMPATTO SU AIM ITALIA PER IL 2020 ED EFFETTI NEL TRIENNIO 2020-2022” a seguito dell’introduzione per i Piani Individuali di Risparmio, costituiti a decorrere dal 1° gennaio 2020, dell’obbligo di investire il 5% del 70% (ovvero il 3,5%) del valore complessivo in strumenti finanziari di imprese diverse da quelle inserite nell'indice Ftse Mib e Ftse Mid della Borsa italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati.

Sulla base dell’ipotesi di risorse rivenienti dai PIR (3 miliardi di Euro in 1 anno), l’Osservatorio AIM di IR Top Consulting ha elaborato una stima dell’impatto su AIM Italia nel 2020, analizzando l’universo investibile sulla base di 6 variabili, di cui 3 "statiche" (attuale n. di società quotate, relativa capitalizzazione e controvalore totale scambiato negli ultimi 3 mesi) e 3 "dinamiche" (n. di IPO e raccolta da IPO nel triennio 2017-2019, tasso di crescita atteso ponderato del controvalore totale 2020 vs 2019).

Sulla base di una previsione dell’impatto complessivo dei PIR, l’ufficio studi IR Top Consulting stima un impatto potenziale su AIM Italia pari a 231 milioni di Euro.