slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

IR TOP CONSULTING PRESENTA IL PROGETTO “AIM FOR AFRICA”

11/04/2019

External Investment Plan (EIP): 28 GARANZIE FINANZIARIE PER 1.4 EURO MLD

Obiettivo prioritario: contribuire allo sviluppo sostenibile

Milano, 11 aprile 2019

IR Top Consulting, società di consulenza specializzata in Equity Capital Markets e Partner Equity Markets di Borsa Italiana – LSE Group, presenta in partnership con EuropaBook, Lo strumento finanziario External Investment Plan (EIP), dedicato alle società AIM, per stimolare progetti d’investimento pubblici e privati nei paesi dell’Africa sub-sahariana e del Vicinato (Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco Palestina, Siria, Tunisia, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Ucraina). Ad oggi sono disponibili 28 Strumenti finanziari (Guarantee Tools) per un valore di garanzie pari a 1,4 Miliardi di Euro.

 

Anna Lambiase, Amministratore Delegato di IR Top Consulting: “Siamo estremamente lieti di presentare il Progetto “AIM for Africa”. L’accordo assume una duplica valenza: la prima a integrazione del nostro affiancamento alle aziende AIM che vogliono avviare investimenti nei Paesi dell’Africa sub- sahariana e del Vicinato per i quali sono previsti programmi di finanziamento ad hoc; la seconda legata ad una funzione sociale per il sostegno dei Paesi in via di sviluppo destinati a migliorare le infrastrutture contribuendo alla crescita sostenibile, nelle sue dimensioni economiche, sociali ed ambientali e alla creazione di nuovi posti di lavoro. Applicheremo il nostro modello di valutazione per la verifica dell’eleggibilità dell’azienda AIM e della sostenibilità finanziaria del progetto di investimento”.  

Roberto Carpano, Direttore di EuropaBook: “Tre punti: non c’è crescita senza investimenti, il settore privato europeo e africano ha un ruolo strategico nello sviluppo, le risorse dei donatori (UE, Banca Mondiale, etc.) sono sottodimensionate rispetto alle necessità d’investimenti del continente africano, stimati a 210 miliardi di $/anno (UNCTAD 2014). In questo scenario, l’UE ha risposto con l’External Investment Plan, un nuovo strumento finanziario a vantaggio delle imprese europee ed africane che complementa gli attuali strumenti a dono. Accompagniamo lungo questo percorso le aziende virtuose che condividono la necessità di guardare oltre il mercato interno secondo criteri di sostenibilità ed inclusione”.

OBIETTIVI DI EIP

-           Contribuire allo sviluppo sostenibile;

-           Stimolare gli investimenti privati;

-           Migliorare le condizioni macro-economiche per gli investimenti,

-          Incentivare crescita economica e posti di lavoro nei paesi beneficiari per affrontare alle radici le cause delle migrazioni.

 

SETTORI FINANZIABILI

L’EIP opera attraverso delle Istituzioni Finanziarie (IF) nazionali e internazionali (tra cui CDP in Italia) accreditate. Il programma è articolato in 5 “investment windows” (settori) che sono:

  1. Energia sostenibile e connettività
  2. Finanziamento delle micro, piccole e medie imprese
  3. Agricoltura sostenibile,
  4. Città sostenibili
  5. Digitale per lo sviluppo

REQUISITI FINANZIABILI

Le proposte di progetto devono rispondere ai seguenti requisiti:

  • Essere attuate in Africa o nei Paesi del Vicinato dell’Unione Europea;
  • Contribuire allo sviluppo sostenibile, nelle sue dimensioni economiche, sociali ed ambientali, con particolare attenzione alla sostenibilità, alla creazione di posti di lavoro, soprattutto per giovani e donne, al rafforzamento dello stato di diritto, di una buona governance e dei diritti umani;
  • Prevedere un’adeguata ripartizione e gestione dei rischi;
  • Non falsare la concorrenza sul mercato;
  • Essere addizionali, ovvero riguardare operazioni a alto rischio che, senza il supporto dell’EFSD,

non si potrebbero realizzare;

  • Rispondere a carenze del mercato o a situazioni d’investimento non ottimali.

LA PARTNERSHIP IR TOP Consulting-EUROPABOOK

Il servizio di accompagnamento alla presentazione del progetto “AIM For AFRICA” da finanziare

nell’ambito dell’EIP prevede 6 passaggi:

  1. Presentazione della procedura EIP;
  2. Verifica dell’eleggibilità dell’azienda;
  3. Identificazione dei partner locali;
  4. Redazione del progetto;
  5. Presentazione del progetto alla Financing Institution;
  6. Analisi della valutazione.

L’attività di advisory avverrà in partnership utilizzando le rispettive competenze di finanza per AIM Italia di IR TOP Consulting e specializzazione nel settore degli European Affairs di EuropaBook.

EROGAZIONE DEL SERVIZIO ALLE SOCIETA’ QUOTATE E QUOTANDE AIM

Il servizio è erogato da EuropaBook srl in collaborazione con IRTOP Consulting. Europabook è una consulting specializzata nel settore degli European Affairs fondata nel 2011. Il team è formato da professionisti con 25+ anni di esperienza nelle istituzioni EU, nella formulazione e gestione di Progetti Europei. IR Top Consulting è Partner Equity Markets di Borsa Italiana – LSE Group, è la società di consulenza specializzata nell’advisory su Equity Capital Markets per la quotazione in Borsa e l’apertura del capitale a Investitori Istituzionali.