slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

Vedogreen lancia la nuova divisione ESG Advisory

05/02/2020

• Crescono del 56% i fondi europei ESG per un valore di 668 miliardi di euro, distribuiti su 2.405 fondi a conferma della dirompente attenzione degli investitori istituzionali alle tematiche ESG;

• Il recepimento dei principi ESG diventa elemento distintivo anche per le società AIM Italia e le Small Cap quotate a piazza Affari;

• Vedogreen modifica ragione sociale in “V-Finance”;

• La presentazione della divisione ESG Advisory si terrà giorno 18 febbraio.

 
Milano, 5 Febbraio 2020

VedoGreen - società del Gruppo IR Top, promotore della SPAC GreenItaly1 - da oggi con la nuova ragione sociale V-Finance, lancia la divisione ESG Advisory. Con un team specializzato e una pluriennale esperienza nel settore della green economy, VedoGreen supporta le imprese in materia di informazioni non finanziarie sulle tematiche Environmental, Social & Governance (ESG), al fine di valorizzare gli impatti delle politiche di gestione aziendale verso gli investitori istituzionali e allineare le strategie di sostenibilità alle best practice internazionali volte alla creazione di valore per tutti gli stakeholders.
Anna Lambiase, CEO di V-Finance, dichiara: “la scelta di lanciare la nuova divisione ESG, evoluzione e ampliamento dei principi della green economy, si sposa con la nostra mission di affiancare le società quotate AIM Italia e le Small Cap sui Capital Markets e recepire le best practice internazionali in risposta ai requisiti di selezione degli investitori istituzionali. Il recepimento di tali criteri ESG ha oramai assunto una valenza dirompente come mostrato anche dalle analisi condotte a livello europeo, che attestano una crescita di oltre il 50% di fondi ispirati ai criteri ESG. Stimiamo che tale crescita possa realizzarsi anche in Italia con particolare riferimento ai nuovi fondi PIR che, secondo il nostro ufficio studi, potranno apportare liquidità alle società AIM Italia per oltre 230 milioni di euro nel 2020”.