Milano (AIMnews.it) –  Il Consiglio di Amministrazione di Modelleria Brambilla, specializzata nella componentistica di precisione per il settore automotive, ha deliberato l’avvio del programma di acquisto di azioni proprie in esecuzione della delibera dell’assemblea ordinaria degli azionisti del 15 aprile 2016.

L’autorizzazione all’acquisto di azioni ordinarie proprie è stata concessa sino a un numero massimo di azioni ordinarie proprie tale da non eccedere il 20% del capitale sociale dell’emittente, tenendo conto delle azioni che eventualmente dovessero essere possedute da società controllate; per un periodo pari a 18 mesi, decorrenti dal 16 aprile 2016 senza limiti temporali; in numero massimo di azioni proprie acquistabili giornalmente dalla Società non superiore al 25% del volume medio giornaliero degli scambi di azioni Modelleria Brambilla su AIM Italia nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data dell’acquisto, ferma restando la possibilità di superare il predetto limite del 25% al ricorrere dei casi e con l’osservanza delle modalità stabiliti dalle normative e dai regolamenti vigenti.
Il corrispettivo unitario non dovrà comunque essere superiore né inferiore al 15% del prezzo ufficiale registrato dal titolo Modelleria Brambilla nella seduta di mercato del giorno precedente ogni singola operazione di acquisto. Gli acquisti di azioni proprie potranno inoltre essere effettuati, in una o più volte, nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio della Società regolarmente approvato e nel rispetto della normativa vigente.
Gli interventi potranno avvenire senza pregiudizio della parità di trattamento degli azionisti, tenuto conto delle prassi di mercato ammesse dalla Consob, del D.Lgs. 58/1998 nonché dal Regolamento CE n. 2273/2003 del 22 dicembre 2003, ove applicabili.
L’autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni ordinarie proprie è stata rilasciata in particolare per le seguenti finalità:

– intervenire attraverso  intermediari autorizzati per sostenere sul mercato la liquidità del titolo così da favorire il regolare svolgimento delle negoziazioni ed evitare movimenti dei prezzi non in linea con l’andamento del mercato e consentire un sostegno alla quotazione delle azioni stesse, nell’ambito dell’attività di stabilizzazione del titolo anche attraverso operazioni di acquisto e vendita con lo Specialist;

– utilizzare le azioni proprie eventualmente acquisite come oggetto di investimento per un efficiente impiego della liquidità generata dall’attività caratteristica della Società;
procedere ad acquisti di azioni proprie dai beneficiari di eventuali piani di stock option e/o stock grant deliberati dai competenti organi sociali;

– consentire l’utilizzo delle azioni proprie eventualmente acquisite nell’ambito di operazioni connesse alla gestione caratteristica ovvero di progetti coerenti con le linee strategiche che la Società dovesse intendere perseguire, in relazione ai quali si concretizzi l’opportunità di scambi azionari.