slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

La settimana su AIM: 8 – 12 aprile 2019


15/04/2019

MILANO (AIMnews.it) - Il Controvalore Totale scambiato nella settimana è pari a 43,2 milioni di euro51 titoli positivi con una media del +4,84%. Il FTSE AIM Italia ha segnato 0,52%. Il FTSE Italia PIR PMI All ha segnato una performance del -0,42%.

 

Le 5 performance migliori della settimana:

 

Neurosoft: 50,00%

Caleido Group: 32,67%

Blue Financial Communication: 29,21%

Ki Group: 7,48%

Neosperience: 7,07%

 

A livello settoriale* la miglior performance della settimana l’ha registrata il settore Tecnologia (+5,5%), seguito dal settore Servizi (+5,05%) e dal settore Chimica (+2,5%).

 

Performance Settoriale

 

Tecnologia: 5,5% (CMG Euro 98.397)

Servizi: 5,0% (CMG Euro 27.745)

Chimica: 2,5% (CMG Euro 2.413.900)

Telecomunicazioni: 1,5% (CMG Euro 135.365)

Alimentare: 1,4% (CMG Euro 35.309)

Media: 1,0% (CMG Euro 18.452)

Healthcare: 0,4% (CMG Euro 52.103)

Industria: 0,1% (CMG Euro 57.499)

Energia ed Energie Rinnovabili: -0,3% (CMG Euro 15.861)

Moda e Lusso: -0,6% (CMG Euro 46.119)

Finanza: -1,1% (CMG Euro 103.867)

 

*Classificazione settoriale a cura dell’Osservatorio IR TOP (www.pmicapital.it)

 

 

Le principali News della settimana

 

IR Top Consulting ed EuropaBook promuovono External Investment Plan

IR Top Consulting, in partnership con EuropaBook, presenta External Investment Plan (EIP), lo strumento finanziario dedicato alle società AIM per stimolare progetti d’investimento pubblici e privati nei paesi dell’Africa sub-sahariana e del Vicinato (Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco Palestina, Siria, Tunisia, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Ucraina).  A oggi sono disponibili 28 Strumenti finanziari (Guarantee Tools) per un valore di garanzie pari a 1,4 Miliardi di Euro.

“Siamo estremamente lieti di presentare il Progetto AIM for Africa. – commenta Anna Lambiase, Amministratore Delegato di IR Top Consulting - L’accordo assume una duplica valenza: la prima a integrazione del nostro affiancamento alle aziende AIM che vogliono avviare investimenti nei Paesi dell’Africa sub-sahariana e del Vicinato per i quali sono previsti  programmi di finanziamento ad hoc; la seconda legata a una funzione sociale per il sostegno dei Paesi in via di sviluppo destinati a migliorare le infrastrutture contribuendo alla crescita sostenibile, nelle sue dimensioni economiche, sociali e ambientali e alla creazione di nuovi posti di lavoro. Applicheremo il nostro modello di valutazione per la verifica dell’eleggibilità dell’azienda AIM e della sostenibilità finanziaria del progetto di investimento”.

EIP si propone di: contribuire allo sviluppo sostenibile; stimolare gli investimenti privati; migliorare le condizioni macro-economiche per gli investimenti; incentivare crescita economica e posti di lavoro nei paesi beneficiari per affrontare alle radici le cause delle migrazioni. Lo strumento opera attraverso delle Istituzioni Finanziarie nazionali e internazionali accreditate. Il programma è articolato in 5 “investment windows”: Energia sostenibile e connettività; Finanziamento delle micro, piccole e medie imprese; Agricoltura sostenibile; Città sostenibili; Digitale per lo sviluppo.

 

Renergetica: IR Top Research alza il target price a 4,70 euro

Alla luce dei risultati consolidati FY 2018, IR Top Research aggiorna la propria equity research su Renergetica. Il target price passa da 3,28 Euro p.s. a 4,70 Euro p.s. (con un potenziale upside del 51%), per effetto dei ricavi del FY2018 migliori rispetto alle aspettative (6,6 milioni di euro in FY 2018 vs. 5,5 miglioni di euro nelle precedenti stime). Le stime degli analisti per il 2019 prevedono un valore della produzione pari a 9,6 milioni di euro, in crescita del 45% rispetto al FY 2018, un EBITDA margin in crescita al 46% (4,4 milioni di euro in valore assoluto). Per il 2021 IR Top Research si attende 13,9 milioni di euro di valore della produzione, 7,1 milioni di euro di EBITDA (51% l’EBITDA margin) e 4,6 milioni di euro di utile netto. La crescita media annua del valore della produzione e dell’EBITDA nel periodo 2018-2021 dovrebbero così attestarsi al 28% e al 34%, rispettivamente.

 

Ilpra: initial coverage, per IR Top Research target price a 3,30 euro

Ilpra, PMI innovativa fondata nel 1955 e quotata sul mercato AIM Italia dal 15 febbraio 2019 a un prezzo di IPO pari a euro 2,10, è specializzata nella produzione e vendita di macchinari per il confezionamento e leader nei settori del packaging per prodotti alimentari, cosmetici e medicali. L’offerta di Ilpra si distingue per prodotti all’avanguardia con un elevato livello tecnologico, grazie ai continui investimenti in R&D (1,5 Eu m negli ultimi 3 anni).

La strategia di Ilpra si basa su una crescita sia per linee interne, attraverso l’implementazione di programmi di Lean manufacturing e Lean management, che per linee esterne, attraverso acquisizioni di realtà target attive nella produzione di macchinari complementari all’offerta del gruppo, oltre che sui continui e sostenuti investimenti in R&D, in modo da soddisfare prontamente le esigenze della clientela.

Ilpra ha chiuso il 2018 con un Valore della Produzione di 31,5 milioni di euro (+16% vs. 2017), EBITDA margin del 19,5%, utile netto pari a 2,9 milioni e PFN pari a 9,5 milioni di euro.

Secondo le stime di IR Top Research, Ilpra dovrebbe realizzare nel 2019 ricavi per 32,2 milioni di euro, EBITDA di 6,2 milioni (EBITDA margin del 20,1%), un utile netto di Gruppo pari a 3,1 milioni e PFN in netto miglioramento a 2,7 milioni.

Il prezzo proposto da IR Top Research, pari a 3,30 euro per azione, rappresenta un upside del 46% e corrisponde a un multiplo EV/EBITDA 2019 pari a 8,0x.

 

MAPS: EBITDA 2018 3,6 milioni Eu, +91 per cento su 2017

Il Consiglio di Amministrazione di MAPS ha approvato il Bilancio Consolidato pro-forma, il Bilancio Consolidato e il progetto di Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2018. Il valore della produzione pro-forma nel 2018 è pari a 17,6 milioni di euro, con un incremento del 13% rispetto all’anno precedente. L’EBITDA è a Euro 3,6 milioni (+91% sul 2017), con EBITDA margin al 21 per cento. L’utile netto registra un importante incremento, a Euro 2,0 milioni: +113% (FY2017: Euro 0,95 milioni). Il Flusso di cassa operativo è a Euro 3,1 milioni e presenta una Cash Conversion pari all’84% dell’EBITDA. La Posizione Finanziaria Netta è a Euro 3,0 milioni (FY2017: Euro 4,5 milioni).

“Con soddisfazione chiudiamo il primo bilancio post quotazione con fondamentali in forte crescita rispetto al 2017: valore della produzione in incremento del 13% e raddoppio della marginalità e redditività. – commenta Marco Ciscato, Presidente di MAPS - Lo sviluppo è supportato sia dal business storico che dal contributo della nuova realtà acquisita. Guardiamo con ottimismo il 2019, continuando a puntare sulla crescita per linee esterne, gli investimenti in innovazione di prodotto e l’internazionalizzazione con l’obiettivo di creare valore per gli investitori che hanno dato fiducia al nostro progetto di sviluppo”.

Nel 2019 la società, anche grazie alle risorse derivanti dall’operazione di quotazione su AIM Italia, proseguirà un percorso di sviluppo orientato alle seguente linee strategiche: crescita per linee esterne; innovazione e sviluppo; potenziamento della rete vendite.

 

Expert System con la Commissione UE nella lotta al terrorismo 

Expert System è fra i partner di CICERO, il progetto promosso dalla Commissione Europea per contrastare qualsiasi forma di radicalizzazione estremista. Avviato il mese scorso e con una durata prevista di circa due anni, CICERO prevede la partecipazione di imprese tecnologiche e di numerose organizzazioni impegnate nel sociale di diversi paesi europei. Il progetto è finalizzato a supportare campagne di comunicazione volte a contrastare argomentazioni di carattere terroristico di diversa natura, prevenendo radicalizzazioni di gruppi vulnerabili che potrebbero essere coinvolti in organizzazioni criminali. Expert System metterà a disposizione la propria esperienza nel settore dell’intelligenza artificiale applicata all’elaborazione dei testi e la propria tecnologia capace di leggere ed interpretare automaticamente informazioni in diverse lingue, simulando l’approccio del cervello umano.

Nel Cogito Lab di Expert System a Madrid si stanno già sviluppando alcune soluzioni tecnologiche capaci di identificare focolai e utenti potenzialmente pericolosi, interpretandone nel dettaglio il tipo di scrittura.

 

LE SOCIETÀ AIM

 

4AIM SICAF: 4,88%

Abitare In: 1,44%

Agatos: -0,36%

Alfio Bardolla Training Group: 4,08%

Alkemy: -0,83%

Alp.I: -2,91%

Ambromobiliare: 0,48%

Askoll EVA: 2,33%

Assiteca: -1,69%

axélero: sosp.

BioDue: 0,40%

Bio-on: 2,48%

Blue Financial Communication: 29,21%

Bomi Italia: 0,00%

Caleido Group: 32,67%

Capital For Progress 2: 0,51%

Casta Diva Group: 6,78%

CdR Advance Capital: -2,38%

Cellularline: 2,48%

CFT: 0,60%

Circle: 6,37%

Clabo: -2,08%

Comer Industries: -1,23%

Costamp Group: -5,36%

Cover 50: -3,64%

Crowdfundme: -16,00%

Culti Milano: 0,00%

DBA Group: 4,76%

DHH: 5,13%

Digital Magics: -2,63%

Digital Value: 0,00%

Digital360: 0,00%

DigiTouch: -1,48%

Ecosuntek: -4,67%

Ediliziacrobatica: 0,83%

Elettra Investimenti: 2,59%

Energica Motor Company: -2,07%

Energy Lab: sosp.

Enertronica: -3,50%

EPS Equita PEP 2: 0,00%

Esautomotion: 0,96%

Expert System: 1,98%

Fervi: 2,56%

Fine Foods NTM: -0,95%

Finlogic: 0,00%

Fintel Energia Group: 2,81%

First Capital: 4,20%

FOPE: 2,00%

Frendy Energy: -2,86%

Gabelli Value For Italy: 0,00%

Gambero Rosso: -1,33%

Gel: 2,33%

Giorgio Fedon & Figli: 0,00%

GO Internet: -1,80%

Grifal: 0,61%

Gruppo Green Power: 4,90%

Health Italia: 1,16%

H-FARM: -4,47%

Icf Group: 3,12%

IdeaMI: 0,00%

Illa: -7,78%

Ilpra: 5,71%

Imvest: -0,67%

Industrial Stars of Italy 3: -0,51%

Iniziative Bresciane: 0,00%

Innovatec: -0,87%

Intred: 4,84%

Italia Independent Group: -2,04%

Italian Wine Brands: -0,43%

Ki Group: 7,48%

Kolinpharma: -0,78%

Leone Film Group: -0,43%

Life Care Capital: 0,00%

Longino & Cardenal: 0,00%

Lucisano Media Group: -1,10%

MailUp: 4,10%

Maps: 6,54%

Masi Agricola: -1,01%

Mondo TV France: -4,14%

Mondo TV Suisse: 0,99%

Monnalisa: 0,63%

Neodecortech: 3,19%

Neosperience: 7,07%

Net Insurance: -5,50%

Neurosoft: 50,00%

Notorious Pictures: -0,32%

Orsero: 0,81%

Pharmanutra: 1,18%

PLT Energia: 0,00%

Poligrafici Printing: -2,19%

Portale Sardegna: -2,98%

Portobello: 2,32%

Powersoft: -1,90%

Prismi: 0,00%

Renergetica: -1,86%

Rosetti Marino: 0,00%

S.M.R.E.: 0,00%

Safe Bag: 1,17%

Sciuker Frames: -1,33%

SCM SIM: -3,57%

SEIF: -6,02%

SG Company: -8,93%

SITI B&T Group: 0,00%

Softec: 3,17%

Somec: -1,71%

Sostravel.com: 0,33%

Spactiv: 0,52%

Sprintitaly: 3,00%

Telesia: 2,56%

TheSpac: 0,54%

TPS: 5,69%

Vei 1: -1,56%

Vetrya: 0,29%

Vimi Fasteners: -0,85%

Visibilia Editore: 0,00%

WM Capital: -1,63%

© Copyright AIMnews.it