slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

La settimana su AIM: 6 – 13 settembre 2019


16/09/2019

MILANO (AIMnews.it) - Il Controvalore Totale scambiato nella settimana è pari a 55,6 milioni di euro55 titoli positivi con una media del +3,92%. Il FTSE AIM Italia ha segnato -0,54%. Il FTSE Italia PIR PMI All ha segnato una performance del +2,08%.

 

Le 5 performance migliori della settimana:

Sciuker Frames: 24,09%

Caleido Group: 14,79%

Illa: 12,73%

Bio-on: 11,05%

FOPE: 10,00%

 

Performance Settoriale

 

Chimica: 11,0% (CMG Euro 4.387.819)

Moda e Lusso: 2,4% (CMG Euro 36.514)

Servizi: 1,9% (CMG Euro 25.337)

Industria: 1,5% (CMG Euro 67.740)

Tecnologia: 1,0% (CMG Euro 74.071)

Media: 0,5% (CMG Euro 35.269)

Telecomunicazioni: 0,2% (CMG Euro 25.441)

Finanza: -1,1% (CMG Euro 133.004)

Energia ed Energie Rinnovabili: -1,4% (CMG Euro 47.241)

Healthcare: -2,5% (CMG Euro 36.138)

Alimentare: -2,6% (CMG Euro 59.284)

 

*Classificazione settoriale a cura dell’Osservatorio IR TOP (www.pmicapital.it)

 

Le principali News della settimana

 

Notorious Pictures: 2 nuovi accordi commerciali con Sky Italia 

Notorious Pictures ha siglato due nuovi accordi commerciali con Sky Italia per la concessione dei diritti e la distribuzione televisiva. Il primo riguarda la diffusione Free TV di 14 titoli, in parte titoli della library e in parte First Run (prime visioni), il secondo ha per oggetto la diffusione di 700 titoli library in esclusiva per la Pay TV e in modalità Pay effettuata via Internet (SVOD) non in esclusiva. Il valore totale dell’accordo è pari a Euro 7,45 milioni di pertinenza interamente nel 2019.

“Le opere filmiche destinate al canale TV (Free e PAY) e SVOD rappresentano per Notorious Pictures un importante asset e la concessione dei loro diritti ha un peso preponderante nel nostro mix di fatturato. - commenta Guglielmo Marchetti, Presidente e Amministratore Delegato - Siamo orgogliosi di aver concluso questi due nuovi accordi con SKY, che ancora una volta ha scelto Notorious Pictures come partner per la distribuzione sui propri canali e piattaforme, consolidando la nostra leadership e confermando la validità della strategia di selezione di film attuata nel corso degli ultimi anni.”

 

Circle: incarichi da nuovi attori per supporto avvio nuovi Fast Corridor 

Circle comunica l’attivazione, da parte di Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, delle procedure evolute dei Fast Corridor e la possibilità della richiesta di attivazione di nuovi corridoi. Lo scorso 3 maggio l’Agenzia delle Dogane ha pubblicato il nuovo disciplinare quadro riguardante i Corridoi controllati - Fast Corridor - dalla Piattaforma Logistica Nazionale e/o Sistema Informativo Logistico Ferroviario, per la movimentazione di container dal punto di sbarco fino al luogo designato e/o approvato dall’Autorità doganale presso un nodo logistico di destinazione. Circle ha provveduto per tempo ad aggiornare ed evolvere i Corridoi controllati esistenti per adeguarli al nuovo disciplinare.

Circle ha già sviluppato e aggiornato una soluzione di gestione del Fast Corridor, «MILOS Fast Corridor», parte della Suite Milos® Global Supply Chain Visibility.
La piattaforma Milos® gestisce oggi ben 16 Fast Corridor, e Circle ha già ricevuto l’incarico da nuovi importanti attori per il supporto all’attivazione di nuovi Fast Corridor da un punto di vista di processo complessivo e di digitalizzazione.

 

Clabo: con Simest aumento capitale 2 mln di HK Clabo Pacific Holding

Clabo e SIMEST, società che costituisce insieme a SACE il polo dell'export e dell'internazionalizzazione del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti, hanno eseguito, alla fine di luglio un aumento del capitale della sub-holding di Hong Kong, Clabo Pacific Holding Ltd di 2 milioni di euro, rispettivamente sottoscritto per il 51% da Clabo (pari a 1.020.000 euro) e per il 49% da SIMEST, anche in qualità di gestore per conto del MISE del fondo di venture capital di cui alla L. 296/2006 (pari a 980.000 euro), in proporzione alle quote di capitale sottoscritte in sede di costituzione della sub-holding honkonghina nel 2017.
L'accordo prevede l'impegno di Clabo a riacquistare la partecipazione di SIMEST nel 2024. A sua volta Clabo Pacific Holding Ltd ha aumentato il capitale della controllata cinese Qingdao Clabo Easy Best Refrigerated Equipment Ltd allo scopo di supportare gli investimenti e gli impieghi di circolante richiesti dal progetto Starbucks, dallo sviluppo di nuovi prodotti per il mercato "bakery" ed in generale dal piano di espansione del business del Gruppo Clabo in Cina e sui mercati asiatici, nel rispetto delle linee strategiche espresse nel Piano Industriale 2018-2022 presentato agli investitori.
"Il Polo SACE SIMEST - commenta il Presidente di Clabo, Pierluigi Bocchini - continua a dimostrarsi un partner affidabile ed attento al nostro piano di crescita nel mondo. L'aumento di capitale nella nostra controllata asiatica ci consentirà di dare ulteriore impulso allo sviluppo del nostro business in estremo oriente che richiede investimenti sia finanziari che in capitale umano. È molto importante per noi avere la conferma che SACE SIMEST crede nei nostri progetti ed è pronta a sostenerli come ha già ampiamente dimostrato anche in passato".

 

Portale Sardegna lancia Portale Sardegna Point, per un turismo a 360°

Al via Portale Sardegna Point, innovativo progetto di Portale Sardegna, nato con l’obiettivo di ridefinire la strategia di sviluppo turistico della Destinazione e offrire al Turista un’esperienza completa a 360 gradi. Portale Sardegna Point punta sui nuovi trend del turismo, quali l’Extra-Alberghiero e il Turismo Esperienziale, attraverso un modello basato su una rete di servizi turistici ad alto valore aggiunto, diversificati e complementari tra loro, selezionati da professionisti della destinazione Sardegna e, quindi, strettamente aderenti al territorio in cui si trovano, accessibili al turista in modo semplice e immediato; in tal modo Portale Sardegna crea un ulteriore elemento di differenziazione rispetto a potenziali nuovi competitors.

L’obiettivo è interconnettere, digitalizzare, standardizzare e classificare gli attrattori turistici presenti in Sardegna al fine di creare le condizioni per allungare la stagionalità dei flussi turistici, attraverso azioni di Marketing aggregate e maggiormente incisive. In tale contesto il presidio capillare nel territorio assume una doppia valenza: rafforzare il prodotto turistico e contestualmente ottimizzare il processo distributivo, differenziandosi ulteriormente rispetto agli altri competitors generalisti come Booking, Expedia e Airbnb mediante l’offerta di un servizio personalizzato e completo, dotato di un’assistenza in loco, selezionato e costruito ad hoc per rispondere al meglio alle esigenze di ogni singolo cliente.

“Il network di Portale Sardegna Point – commenta Massimiliano Cossu, amministratore delegato di Portale Sardegna - rappresenterà un unicum nel panorama turistico italiano, grazie all’innovazione di processo e ad un modello di business bottom up che traccia un ulteriore solco rispetto ai player generalisti di settore e che contribuirà a differenziare ulteriormente i prodotti e servizi offerti del nostro gruppo. Con questo progetto e grazie alla partnership con Italianway ci inseriamo anche nel segmento delle seconde case con lo scopo di intercettare un trend in forte ascesa. Completano il progetto la partnership con Siendas, giovanissima società locale che funge da aggregatore di fornitori del settore Agroalimentare e quella con Escursì, società specializzata nel turismo esperienziale”.

 

Elettra Investimenti approva fusione per incorporazione di tre controllate 

Il Consiglio di Amministrazione di Elettra Investimenti ha approvato il progetto di fusione per incorporazione nella Elettra Investimenti della Alea Energia, della Alea Service e della Tholos PHP. L’operazione è finalizzata alla riorganizzazione interna del gruppo Elettra Investimenti, volta alla semplificazione della struttura partecipativa nonché al perseguimento di una maggiore efficienza gestionale attraverso la concentrazione nella Incorporante delle attività attualmente svolte dalle controllate, le cui compagini societarie non prevedono soggetti terzi attivamente coinvolti, direttamente o indirettamente, nella gestione operativa e/o che non svolgono attività per le quali appare preferibile la concentrazione in veicoli societari distinti. Al completamento del processo di ottimizzazione in corso, Elettra Investimenti porterà da 14 a 7 il numero delle sue partecipate.

 

LE SOCIETÀ AIM

4AIM SICAF: -0,92%

Abitare In: 1,28%

Agatos: -8,36%

Alfio Bardolla Training Group: 1,05%

Alkemy: 0,98%

Ambromobiliare: 0,44%

AMM: 1,87%

Antares Vision: -2,40%

Askoll EVA: 1,22%

Assiteca: -0,88%

axélero: sosp.

BioDue: 0,00%

Bio-on: 11,05%

Blue Financial Communication: 2,61%

Caleido Group: 14,79%

Casta Diva Group: 3,86%

CdR Advance Capital: 0,93%

CFP Single Investment: -11,90%

CFT: 1,67%

Circle: 0,00%

Clabo : 0,00%

Cleanbnb: 6,45%

Comer Industries: 1,64%

Confinvest: -1,62%

Costamp Group: -5,31%

Cover 50: 0,00%

Crowdfundme: -5,24%

Culti Milano: 0,00%

DBA Group: -4,17%

DHH: 2,04%

Digital Magics: -2,33%

Digital Value: 2,40%

Digital360: -1,73%

DigiTouch: 9,30%

Ecosuntek: 0,00%

Ediliziacrobatica: 1,91%

Eles: 2,80%

Elettra Investimenti: -0,52%

Energica Motor Company: -3,08%

Energy Lab: sosp.

Enertronica: -15,71%

EPS Equita PEP 2: 0,52%

Esautomotion: 1,30%

Expert System: -0,33%

Farmaè: -1,30%

Fervi: -3,33%

Fine Foods NTM: -0,99%

Finlogic: 0,88%

Fintel Energia Group: 5,33%

First Capital: -6,56%

FOPE: 10,00%

Frendy Energy: 2,50%

Friulchem: -3,08%

Gabelli Value For Italy: 0,00%

Gambero Rosso: -1,39%

Gel: -4,84%

Gibus: 2,35%

Giorgio Fedon & Figli: 0,00%

GO Internet: 1,40%

Grifal: 5,67%

Gruppo Green Power: 2,50%

Health Italia: -2,46%

H-FARM: -1,93%

Icf Group: -2,31%

IdeaMI: 0,00%

Illa: 12,73%

Ilpra: -5,71%

Imvest: -4,95%

Industrial Stars of Italy 3: 0,00%

Iniziative Bresciane: 0,00%

Innovatec: 0,00%

Intred: -1,00%

Italia Independent Group: 0,56%

Italian Wine Brands: 0,38%

Ki Group: -5,88%

Kolinpharma: -3,47%

Leone Film Group: -0,98%

Life Care Capital: -0,52%

Longino & Cardenal: 2,22%

Lucisano Media Group: 1,32%

MailUp: 0,00%

Maps: 3,90%

Marzocchi Pompe: 2,08%

Masi Agricola: -2,14%

Mondo TV France: 4,00%

Mondo TV Suisse: 5,61%

Monnalisa: 0,00%

Neodecortech: -0,95%

Neosperience: 2,84%

Net Insurance: 5,49%

Neurosoft: 0,00%

Notorious Pictures: 3,97%

Officina Stellare: 4,82%

Orsero: -7,46%

Pattern: 3,94%

Pharmanutra: -1,45%

Poligrafici Printing: 8,04%

Portale Sardegna: 3,87%

Portobello: -1,04%

Powersoft: 1,82%

Prismi: -2,44%

Radici: -0,72%

Relatech: 6,96%

Renergetica: 0,29%

Rosetti Marino: 0,00%

Sciuker Frames: 24,09%

SCM SIM: 0,00%

SEIF: 1,49%

SG Company: -4,43%

Shedir Pharma Group: -4,77%

SICIT: 1,07%

Sirio: 6,86%

SITI B&T Group: -1,29%

Softec: -3,74%

Somec: 4,95%

Sostravel.com: -1,06%

Spactiv: 0,00%

Telesia: 1,06%

TheSpac: 0,00%

TPS: -1,99%

TraWell Co: -1,94%

Vei 1: 0,00%

Vetrya: 0,29%

Vimi Fasteners: 0,00%

Visibilia Editore: -23,87%

WM Capital: -1,67%

© Copyright AIMnews.it