slide slide slide

Servizi per il mercato azionario dedicato alle PMI

Petrelli (Kolinpharma): Ricerca e risorse umane, il futuro della nutraceutica


04/04/2019

Petrelli_Rita_PaolaRicerca, innovazione e risorse umane. Il segreto del successo di Kolinpharma, PMI innovativa operante nel settore nutraceutico, è tutto in questi tre elementi che contribuiscono a scrivere una storia di successo tutta made in Italy. I risultati del 2018 confermano che la strada intrapresa per la crescita è quella giusta. I ricavi delle vendite sono pari a 7,2 milioni di euro, in crescita del 76% sul 2017; il valore della produzione guadagna il 68%, passando da 5,3 milioni a 9 milioni. La marginalità registra un incremento a tre cifre e passa da 0,60 milioni del 2017 a 1,4 milioni: +139 per cento. Un anno ricco di soddisfazioni per Rita Paola Petrelli, presidente e amministratore delegato Kolinpharma.

Come giudica i risultati finanziari raggiunti e recentemente approvati dal Consiglio di Amministrazione?

Siamo davvero soddisfatti del percorso di crescita e dei risultati ottenuti nel 2018. Ricavi e marginalità sono la dimostrazione del fatto che gli investimenti fatti nel corso dell’anno hanno premiato. A fare la differenza nel raggiungimento di queste cifre sono le attività di ricerca e sviluppo. Una delle nostre principali linee di sviluppo che trova validazione in diversi studi scientifici che avvalorano la qualità dei nostri prodotti. Inoltre, nel 2018 abbiamo puntato molto anche sulla crescita della nostra rete commerciale.

R&D, rete commerciale. Quanto conta il fattore risorse umane per la crescita di Kolinpharma?

È strategico, determinante. Abbiamo chiuso il 2018 con 58 unità, nei primi mesi del 2019 sono già passate a 70. Si tratta di ragazzi laureati, con un percorso di formazione altamente specializzato. La nostra rete commerciale cresce per poter coprire anche quelle aree geografiche nelle quali al momento non siamo presenti. I nostri riferimenti principali sono i medici specialistici, sempre più rilevanti in ambito nutraceutica: ancora una volta le risorse umane giocano un ruolo di primo piano sotto il profilo relazionale.

Quanto vale il mercato della nutraceutica in Italia?

È un mercato in crescita. Nel 2018 si attesta sui 3,2 miliardi di euro: +4% sul 2017 in termini di valore. Le confezioni vendute sono 220 milioni: +23% sull’anno precedente. Per volumi e valore della crescita, l’Italia è il primo mercato europeo.

Kolinpharma guarda anche all’estero?

Il nostro obiettivo primario è quello di consolidare la crescita sul territorio nazionale ma guardiamo, allo stesso tempo, fuori confine. Ci sono dei mercati europei molto interessanti. Concentriamo le forze per la crescita interna, con lo sguardo verso le evoluzioni di altri mercati.

Obiettivi per il 2019?

Proseguiremo lungo il percorso già intrapreso, continuando a investire in ricerca e sviluppo e ampliando la nostra rete commerciale, affiancando percorsi di formazione finalizzata.

© Copyright AIMnews.it